News


Imprese di pulizia, servizi integrati/multiservizi, sindacati pronti alla mobilitazione per il nuovo ccnl scaduto nel 2013

FeLSA CISL: Prepariamo l’Avvento del Sindacato Somministrati In Amazon

Da una azienda leader del mercato, che ambisce a essere monopolista del commercio online del futuro, ci aspettavamo più “eleganza” nel chiedere ai lavoratori somministrati se il giorno del black friday avrebbero partecipato allo sciopero. Come organizzazione sindacale di rappresentanza dei lavoratori in somministrazione siamo convinti di aver aperto una breccia nelle coscienze e nella consapevolezza dei lavoratori temporanei.


Bofrost Italia, revisionato il sistema premiante applicato ai 1300 venditori del gruppo di distribuzione e vendita di prodotto surgelati.

Personale Ata Scuola: Sindacati Insoddisfatti

A seguito dell’incontro tenutosi oggi tra la OO.SS. ed il MIUR per discutere della situazione circa 800 CO.CO.CO. operanti personale ATA nella scuola, NIDIL CGIL, FELSA CISL e UILTEMP UIL si dichiarano insoddisfatti circa le proposte del Ministero in questione, atteso che gli accordi intercorsi sancivano l’impegno di una definitiva stabilizzazione del bacino a partire dal 1 gennaio 2018.


Imprese di pulizia e servizi integrati/multiservizi, in stallo le trattative di rinnovo del contratto nazionale scaduto nel 2013

Venerdì Nero Per Amazon: Primo Sciopero In Italia Dei Lavoratori Del Colosso Statunitense

Il Black Friday 2017 segna anticipatamente un primato, ma non per un record di vendite: sarà la prima giornata di sciopero delle lavoratrici e lavoratori italiani indetta dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs ed dalle categorie dei somministrati Felsa Cisl, Nidil Cgil Uiltemp in Amazon, nello stabilimento di Castel San Giovanni a Piacenza.


AMAZON, RAINERI (FIST CISL): «ALL’ESPANSIONE DEL COLOSSO DELL’E-COMMERCE IN ITALIA CORRISPONDA UNA APERTURA CON LE RAPPRESENTANZE SINDACALI SULL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E SUL SALARIO VARIABILE»

Rinnovo CCNL Somministrazione: Momento Cruciale

Siamo arrivati ad un momento cruciale: sono stati fatti passi in avanti, ma ora bisogna iniziare a lavorare sulle soluzioni Roma, 15 novembre 2017 – Il negoziato per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del settore della somministrazione tra organizzazioni sindacali FeLSA CISL NIdiL CGIL Uiltemp e la controparte datoriale Assolavoro è arrivato ad un momento cruciale. La piattaforma sindacale, presentata all’Associazione datoriale, in questi mesi è stata oggetto di ampio approfondimento tra le parti.


DISTRIBUZIONE MODERNA ORGANIZZATA E DISTRIBUZIONE COOPERATIVA, MASSICCIA L’ADESIONE ALLO SCIOPERO PER I NUOVI CONTRATTI NAZIONALI DI LAVORO ATTESI DA 4 ANNI.

Notizie Dai Territori

Anche la voce della FeLSA Cisl Piemonte è stata protagonista della giornata dedicata all’approfondimento delle tematiche riguardanti la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, promossa a Vercelli dalla CISL Piemonte Orientale in collaborazione con la CISL Piemonte. L’iniziativa si è svolta il 30 ottobre in occasione della 43sima settimana europea per la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.


Tgrlab Fisascat del 22/12/2017

Vertenza Co.co.co. ex LSU assimilati ATA. L’impegno delle OO.SS.

Aperta e in salita. È così che ancora oggi si presenta la vertenza dei c.a. 900 lavoratori (ex LSU) che dal 2000 operano presso le segreterie delle scuole con contratti di collaborazione coordinata e continuativa, rinnovati a fatica anno dopo anno, con compensi fermi e non adeguati da anni nonché promesse di stabilizzazioni puntualmente disattese.


DEREGULATION E COMMERCIO, VERTENZA ORIOCENTER TRA QUELLE PIU’ EMBLEMATICHE NELLA MOBILITAZIONE VS LE APERTURE NELLE GIORNATE DI FESTIVITA’.

Come cambierà la consulenza finanziaria in Italia: quale ruolo e quali professionisti


AMAZON, VAGHINI (FISASCAT CISL EMILIA ROMAGNA): «ACCESI I RIFLETTORI SU PRECARIE CONDIZIONI DI LAVORO NELLA MULTINAZIONALE, IL COLOSSO E-COMMERCE APRA AL CONFRONTO CON I SINDACATI SU ORGANIZZAZIONE, ORARI E TURNAZIONI».

Ricerche Di Mercato: Entra In Vigore Il Nuovo Accordo ASSIRM

Roma, 24 luglio 2017. Entra in vigore ufficialmente l’accordo sottoscritto da FeLSA NIdiL Uiltemp e Assirm il 27 giugno scorso, che detta nuove regole per gli oltre 20mila rapporti di collaborazione in essere nel settore delle ricerche di mercato, distribuiti in circa 160 aziende presenti in tutta Italia. Il percorso di informazione ed approvazione avviato tra i lavoratori dalle Organizzazioni Sindacali si è infatti concluso facendo registrare il consenso del 98,2% dei partecipanti alle assemblee.


ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SIGLATA L’IPOTESI DEL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE TUTELA DI GENERE, RESPONSABILITA’ SOCIALE E RICONOSCIMENTI INTEGRATIVI PER TUTTI I DIPENDENTI

Ricerche di Mercato: Nuova Ipotesi Di Accordo Per Ventimila Collaboratori Del Settore

Roma, 28 giugno 2017 FeLSA NIdiL Uiltemp e Assirm hanno sottoscritto ieri, 27 giugno, l’ipotesi di accordo per la regolamentazione delle collaborazioni nel settore delle ricerche di mercato. Attualmente, sono oltre 20mila i lavoratori con contratto di collaborazione presso le 160 aziende del comparto, distribuite in tutto il territorio nazionale. Per gli otto profili professionali individuati, il nuovo testo prevede incrementi progressivi dei compensi orari a partire già dal prossimo 1o luglio e fino alla scadenza del 31/12/2019.


DISTRIBUZIONE MODERNA ORGANIZZATA E DISTRIBUZIONE COOPERATIVA, IL 22 DICEMBRE IN SCIOPERO I 350MILA ADDETTI SENZA CONTRATTO NAZIONALE DA QUATTRO ANNI. LE PIAZZE DELLA MOBILITAZIONE IN TUTTA ITALIA

Il Governo scarica i co.co.co delle scuole

L’incompetenza o l’impreparazione hanno compiuto il disastro: dopo gli impegni presi in sede istituzionale a stabilizzare i coccolo della scuola, peraltro con risorse già presenti nel bilancio, la maggioranza e il Governo si sono “dimenticati” di inserire nel maxi emendamento la norma che avrebbe consentito a poco meno di 900 persone che da oltre 18 anni assicurano i servizi di segreteria nelle scuole, soprattutto in Campania e Sicilia, di avere finalmente la possibilità di uscire dall’infinita sequenza di contratti di collaborazione da rinnovare ogni anno scolastico.